Come muoversi in Italia: consigli utili

by Tanja

Cerchi consigli su come muoversi in Italia da dare ad amici o famigliari lontani in visita per la prima volta nel Bel Paese? Ecco alcuni consigli su come muoversi in Italia evitando gli errori più comuni. Innanzitutto, potrà sorprenderti sapere che il modo migliore per visitare i siti più famosi d’Italia è il treno. Tuttavia, se stai pianificando di percorrere i sentieri meno battuti, scoprire le parti più autentiche del paese e vedere l’Italia da una prospettiva completamente diversa, noleggiare un’auto è la soluzione migliore.

Ecco tutto ciò che serve sapere per muoversi in Italia:

Suggerimenti per viaggiare in Italia:

MUOVERSI IN ITALIA IN TRENO:

I treni sono il modo meno costoso per muoversi in Italia e i pass ferroviari possono aiutarti a risparmiare ancor di più. Sul sito Trenitalia.com è possibile consultare gli orari e acquistare i biglietti. Se vuoi visitare l’Italia durante l’estate, le festività o i fine settimana, ricordati di prenotare il biglietto. Prenotando in anticipo, potresti trovare anche offerte e sconti! Un’altra opzione è Italo, compagnia privata con treni che viaggiano a una velocità di 360 km/ora. Infine, se hai intenzione di visitare più città, valuta di acquistare l’Eurail Pass Italy, che comprende anche diversi traghetti per la Grecia, il 20% di sconto sui City Sightseeing bus, il 10% di sconto sulle prenotazioni negli Europe’s Famous Hostels e un viaggio in autobus da e per l’Austria.

Per spostarsi da grande città e un paese o sobborgo, dovrai molto probabilmente usare treni InterCity, InterRegionale, Regionale o Diretto. Questi treni, generalmente molto più lenti, fanno molte soste e non hanno una vera e propria differenza tra prima e seconda classe. Per corse brevi non è necessario prenotare il biglietto in anticipo.

Non dimenticare di convalidare il biglietto

Assicurati di convalidare il biglietto prima di saltare su un treno! Acquistare il biglietto non è abbastanza. La maggior parte dei biglietti non specifica data o orario della corsa, quindi se non viene convalidato prima di salire è come se non fosse stato comprato. Puoi trovare il convalidatore giallo (o verde, in alcuni casi) lungo i binari o all’interno dell’autobus.

Ricorda … i treni in Italia sono sempre in ritardo

La rete ferroviaria italiana è di gran lunga il modo migliore per muoversi in Italia, specialmente se si usano i treni ad alta velocità. Ma veloci o no, i treni in Italia non sono mai in orario! Tienilo a mente mentre pianifichi il tuo viaggio! Al sud, muoversi in treno, può essere ancora più impegnativo e per davvero uscire dalle aree più turistiche è necessario avere una macchina.

MUOVERSI IN ITALIA IN BUS:

Muoversi in Italia senza spendere tanto è possibile! … i tempi sono indiscutibilmente lunghi, ma è possibile. Consulta le tariffe Flixbus per vedere con i tuoi occhi i vantaggi di questo mezzo. Un esempio? Milano – Venezia a partire da € 9,90. E ricorda, molte paesi che non hanno stazioni ferroviarie sono raggiungibili con l’autobus. Quindi non affidarti solo ed esclusivamente ai treni.

MUOVERSI IN ITALIA IN AUTO:

Auto o non auto? Se hai in programma di visitare solo le città, la risposta è semplice: non avrai bisogno di noleggiare un’auto – il traffico è infernale e le ZTL (zone a traffico limitato) sono estese. La maggior parte delle città ha un ottimo sistema di trasporto pubblico e i treni ad alta velocità ti porteranno da una città all’altra. Se stai invece pensando di visitare la costa o l’entroterra e scoprire il lato più autentico del paese, vale la pena prendere in considerazione di noleggiare un’auto. Non dimenticare di includere nel contratto anche  l’assicurazione per “danni, furto e atti vandalici” e un buon GPS. In alternativa puoi utilizzare il tuo smartphone.

Per risparmiare sul noleggio di un’auto in Italia prenota online, sempre. Prenotando in anticipo, potrai ottenere dal 20 al 60% di sconto. Scegli una piccola city car, facile da parcheggiare e dai consumi ridotti. Scegliendo un’auto ibrida – risparmierai ancora di più.

Prima di noleggiare una macchina in Italia ricorda: tutti gli italiani aspirano a diventare piloti di Formula 1. Ciononostante, guidare in Italia non è così snervante come si potrebbe pensare. Le strade sono generalmente in buone condizioni (ad eccezione delle buche sulle strade di campagna) e fuori dai principali centri urbani il traffico è ragionevole e lo scenario è spesso spettacolare. Tutte le autostrade hanno un pedaggio e potrai facilmente pagarlo in contanti o con carta di credito al casello.

Parcheggiare in Italia

Spesso parcheggiare in Italia è ancor più difficile che guidare. I parcheggi sono indicati con strisce bianche (parcheggio gratuito), gialle (riservato ai residenti) e blu (a pagamento). È possibile pagare in contanti al parchimetro (solitamente accettano solo monete) o presso le tabaccherie.

COME MUOVERSI IN CITTA’ CON I MEZZI PUBBLICI:

Non è possibile acquistare i biglietti direttamente sul bus / tram

I biglietti dell’autobus e della metropolitana possono essere acquistati nelle edicole o nelle tabaccherie, dove è anche possibile comprare schede telefoniche e francobolli. Se pensi di utilizzare i mezzi pubblici di domenica, ricordati di acquistare i biglietti il giorno prima in quanto tutti i negozi sono chiusi!

I biglietti sono generalmente validi per un periodo di tempo prestabilito. Di solito, un biglietto di € 1,50 è valido per 100 minuti. Durante questo periodo puoi utilizzare quanti tram e autobus vuoi, ma puoi fare un solo tragitto in metropolitana.

Se rimani in città per un numero di giorni, ti converrà comprare un pass. A Venezia, ad esempio, un viaggio su un vaporetto costa 7,50 € mentre i pass partono da 20 € e durano 24 ore.

Fai attenzione ai borseggiatori

L’Italia ha due città, Roma e Firenze, classificate tra le 10 migliori destinazioni con più borseggi al mondo. Nulla di cui preoccuparsi seriamente, basta usare un po’ di buonsenso. Presta maggiore attenzione mentre sei in metropolitana / autobus / tram. Tieni lo zaino di fronte a te e non lasciare portafoglio e telefono nelle tasche. A Roma, in particolare, tieni gli occhi aperti nelle zone affollate come la Fontana di Trevi e la Stazione Termini.

Se vuoi chiamare un taxi…

Per muoversi in taxi, è necessario chiamare l’apposito numero e prenotare la corsa oppure cercare una stazione taxi (si trovano solitamente vicino alle stazioni ferroviarie e alle principali attrazioni). Ciò che non potrai fare è fermare un taxi gesticolando in strada, anche se è divertente vedere i turisti che ci provano! Il tassametro parte dalla chiamata e non dal momento in cui sali sul taxi.

MUOVERSI IN ITALIA IN VESPA:

Hai mai pensato di visitare l’Italia in Vespa? Questa è sicuramente una delle esperienze più autentiche nonché il modo più romantico per esplorare regioni italiane come la Toscana, la Sicilia o la Costiera Amalfitana. Puoi facilmente noleggiare una Vespa oppure prendere parte a uno dei tour in Vespa organizzati in tutta Italia.

MUOVERSI IN ITALIA IN NAVE:

Con tutta la costa che c’è in Italia, è bene considerare anche navi e traghetti per spostarsi da un posto all’altro. Traghetti notturni collegano la terraferma alle due isole più grandi d’Italia, la Sardegna e la Sicilia. Lungo la Costiera Amalfitana ci sono numerosi aliscafi che collegano le città di Napoli, Positano, Amalfi e Sorrento alle isole di Capri, Ischia e Procida. Lo stesso vale per la Sicilia e le Isole Eolie. A Venezia il vaporetto funge da autobus, ma se ti fermi a Venezia per qualche giorno ti conviene acquistare il pass che ti permette di visitare la città e isole circostanti come Burano e Torcello. Prendi anche in considerazione una gita in traghetto nei principali laghi italiani: il Lago di Como, il Lago Maggiore e il Lago di Garda.

Un altro ottimo modo per esplorare l’Italia è con una crociera sul Mediterraneo. Le compagnie più popolari sono MSC, Royal Caribbean, Costa Crociere.

Cerchi consigli per visitare l’Italia? Leggi anche VISITARE L’ITALIA: 10 CONSIGLI PER TURISTI STRANIERI >>

E tu come ti muoveresti per visitare l’Italia?
⇣ Lascia un commento qui sotto ⇣
… personalmente voterei la VESPA!

You may also like

Leave a Comment

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.