Phong Nha-Ke Bang: l’ultimo paradiso del Vietnam

by Tanja

Poco a nord del 17° parallelo abbiamo scoperto uno degli ultimi paradisi del Vietnam, il parco nazionale di Phong Nha-Ke Bang: 885 chilometri quadrati di giungla incontaminata, grotte e fiumi sotterranei stretti tra il confine del Laos e il Mar Cinese Meridionale. Una destinazione da non dimenticare mentre si organizza un viaggio in Vietnam.

Questo parco nazionale è protetto dall’UNESCO e ospita uno dei paesaggi più spettacolari del Vietnam. Questo straordinario territorio calcareo rilasente a 400 milioni di anni fa, è disseminato di grotte e fiumi sotterranei. La più famosa è la grotta Son Doong, la più grande del mondo. Scoperta nel 2009, Son Doong potrebbe comodamente contenere gran parte di New York City al suo interno. Per visitarla è necessario partecipare a una spedizione di cinque giorni dal costo di 3000 USD (un pò cara). Ma non fatevi prendere dal panico, ci sono molte altre grotte da visitare anche con un budget ridotto. Ogni anno, però, vengono scoperte e aperte al pubblico nuove grotte quindi, se stai pensando di visitare l’ultimo paradiso del Vietnam, ti consigliamo di andarci ora!

La più facile da visitare è la Phong Nha Cave accessibile solo in barca partendo dal molo di Phong Nha Town. Dark Cave (Hang Toi, in vietnamita) invece offre diverse attività avventurose, mentre Paradise Cave è caratterizzata da grandi stalattiti e stalagmiti. Altre grotte possono essere visitate con trekking di uno o più giorni.

Noi abbiamo scelto uno dei Discovery National Park Tour organizzati dalla Phong Nha Farmstay dove siamo rimasti per qualche giorno. L’escursione includeva la Paradise Cave, l’avventurosa Dark Cave e anche uno stop alla Eight Ladies’ Cave dove un tempio onora le otto giovani che, nel 1972, rimasero intrappolate e sepolte vive durante un bombardamento americano. 

La Dark Cave è stata la parte più bella del tour! Abbiamo raggiunto la grotta con una zip line, ci siamo avventurati al buio tra il fango e abbiamo attraversato a nuoto un lago sotterraneo. Il ritorno? In canoa. Non vogliamo anticipare troppo, possiamo solo dire che ci siamo divertiti molto! L’avventura nella grotta finisce con un bagno nel fango quindi ti consigliamo di indossare un costume da bagno vecchio che – molto probabilmente – butterai via a fine giornata!

Altri trekking d’avventura vengono organizzati da Oxalis e Jungle Boss.

Cose da fare nei dintorni del Parco Nazionale di Phong Nha-Ke Bang

Pedalare tra le risaie e i villaggi rurali nei dintorni del Parco Nazionale di Phong Nha-Ke Bang è come fare un viaggio nel Vietnam di dieci anni fa. Non puoi perdertelo. Strade fangose, bufali d’acqua, bambini che salutano correndo dietro alle biciclette mentre ti avventuri nella remota campagna della provincia di Quang Binh. Consiglio di viaggio: fai una pedalata fino al Pub with Cold Beer a Bong Lai dove potrai assaggiare pollo freschissimo, un’ottima salsa di arachidi e, come suggerisce il nome, birra fredda! Qui puoi anche rilassati su un’amaca con vista sulla campagna e conoscere questa sorridente famiglia locale.

Come arrivare al Parco Nazionale di Phong Nha-Ke Ban

La fama in continuo aumento di Phong Nha-Ke Ban ha reso il parco nazionale piuttosto facile. Da Hanoi partono diversi autobus notturni che, con una tratta di 10 ore, raggiungono Phong Nha alle prime luci del giorno. Il bus è una delle soluzioni più economiche e per esperienza personale possiamo dire che è anche abbastanza comodo. La fermata principale è di fronte all’ostello Easy Tiger, nel centro della città di Phong Nha. Qualora il tuo hotel non fosse in centro paese, troverai un autista o una navetta ad aspettarti.

Un’altra opzione è il treno che arriva alla vicina Dong Hoi. Da lì potrai prendere un taxi o l’autobus locale, che parte ogni ora per Phong Nha Town (45 km). Per ridurre il costo del taxi puoi contare sul fatto che molti viaggiatori a Phong Nha sono diretti verso le stesse destinazioni – come la stazione ferroviaria di Dong Hoi o Hue – e dividere la corsa loro.

L’aeroporto più vicino è l’aeroporto di Dong Hoi da cui partono diversi voli giornalieri per Ho Chi Minh City e un volo al giorno per Hanoi.

Dove dormire a Phong Nha Town

Per esplorare il selvaggio Phong Nha-Ke Ban National, abbiamo scelto come base la PPhong Nha Farmstay, un’elegante casa coloniale immersa nelle risaie e situata appena a pochi chilometri dal centro di Phong Nha. Devo ammetterlo, in questo posto ci abbiamo lasciato il cuore! La sua posizione ci ha dato l’opportunità di scoprire la vita del villaggio locale, le risaie, ma anche di rilassarsi su un’amaca leggendo un libro e ammirando il paesaggio. Altri plus della Phong Nha Farmstay sono le biciclette gratuite con mappa della zona, il cinema notturno all’aperto e, naturalmente, la piscina. Non perdere i loro tour, sono stupendi!

Prossima fermata??

Abbiamo attraversato il Vietnam da nord a sud in due settimane esplorando le strade di Hanoi, prendendo lezioni di cucina a Hoi An, facendo zip-lining nelle grotte del Parco Nazionale Phong Nha-Ke Ban e galleggiando sulle acque scure del fiume Mekong. Scopri di più sul nostro itinerario di due settimane in Vietnam!

Vuoi saperne di più sul Parco Nazionale Phong Nha-Ke Ban?
Lascia un commento qui sotto!!

You may also like

Leave a Comment

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.