Viaggio in Vietnam. Da nord a sud in 2 settimane

by Tanja

Visitare il Vietnam dovrebbe essere in cima alla lista di luoghi da vedere di tutti i viaggiatori. C’è qualcosa di davvero speciale e genuino in questo Paese. Dalle montagne Sapa alle verdi piantagioni di riso, dal fiume Mekong al passato coloniale delle sue città.

Durante il nostro itinerario di due settimane in Vietnam abbiamo scoperto la sua bellezza nascosta e la sua affascinante storia, ma soprattutto l’accoglienza e i sorrisi dei suoi abitanti. Siamo andati da nord a sud passando dalle sue tre principali città, Hanoi, Hoi An e Ho Chi Minh City e soffermandoci su alcune delle meraviglie naturali più (e meno) note.

Vietnam in due settimane: i 5 luoghi da non perdere

Parlare di Vietnam significa parlare di cultura, cibo, tradizione, spiagge di bianchissima sabbia bianca, pagode, fiumi, risaie e molto altro. Nei nostri 5 luoghi da non perdere, troverai il perfect mix per uno sguardo completo su questo paese straordinario.

1. Hanoi & Halong Bay

Situata nel nord del paese, Hanoi è la capitale del Vietnam, nonchè un mix unico e straordinario tra stile asiatico e occidentale. Le sue strade sono affollate da scooter provenienti da tutte le direzioni e reclamanti la precedenza a suon di clacson. Palazzi coloniali e pagode ricordano il passato coloniale francese e cinese. Se vuoi immergerti nella realtà quotidiana della città fai una passeggiata tra le strade del quartiere Hoan Kiem, anche detto Old Quarter.

➳ Trova: Hotel a Hanoi

COSE DA FARE AD HANOI:

Sentiti parte dalla città

Fermati da qualche parte a ordinare una birra artigianale, Beer Hoi e un piatto di Pho Bo (piatto a base di noodles, carne e verdure). Unisciti alla gente del posto sedendoti su uno dei tanti piccoli sgabelli di plastica presenti sui marciapiedi delle strade e goditi l’atmosfera amichevole di questa vivace città.

Visita Halong Bay

Uno dei posti più fotografati di tutto il Vietnam, Halong Bay è un luogo di eterea bellezza. 1,600 isolette e pilastri di roccia calcarea coperte da fitta vegetazione di riflettono sulle acque color smeraldo del Golfo di Tonkin. Per visitare questo posto meraviglioso puoi imbarcarti in una crociera giornaliera o di più giorni. Per goderti Halong Bay lontano dalle masse di turisti, vai sull’isola di Cat Ba. Da qui partono le escursioni verso la meno nota e meno affollata Lan Ha Bay. Un’altra alternativa è visitare la bellissima Bai Tu Long Bay, parte del Halong Bay World Heritage Site e ancora parzialmente inesplorata.
Consiglio: tieni in considerazione le previsioni meteo. Una giornata di pioggia può ridurre la visibilità della baia e rovinare la gita, come è successo a noi! I periodi migliori per visitare Halong Bay sono da marzo a giugno e da ottobre a novembre, da evitare i periodi di festa in Vietnam (30 aprile e 1 maggio).

Sapa

Sapa è il sogno dei viaggiatori: trekking, homestay, panorami mozzafiato e una moltitudine di minoranze etniche. Visitando il Vietnam a gennaio abbiamo perso questa opportunità dato che le montagne erano coperte di neve. Il momento migliore per visitare Sapa va da agosto a dicembre.

Vietnam in due settimane

2. Phong Nha-Ke Bang National Park

Il parco nazionale di Phong Nha-Ke Bang, nella parte centrale del Vietnam, è famoso per i suoi spettacolari fiumi sotterranei e le sue grotte di straordinarie dimensioni, tra cui la più grande grotta al mondo: Hang Son Doong. Visitarla costa circa 3.000 $, ma la buona notizia è che qui ci sono molte altre grotte mozzafiato aperte ai visitatori. Questa remota parte del Vietnam è una delle più autentiche del paese: risaie, villaggi, bufali d’acqua e una popolazione amichevole.

Abbiamo trascorso 3 giorni alla Phong Nha Farmstay, uno splendido edificio in stile coloniale francese circondato da terreni agricoli e montagne e vi abbiamo raccontato la nostra avventura nel post Phong Nha-Ke Bang: l’ultimo paradiso del Vietnam.

Il Discovery Tour ci ha portato al Ladies Cave & War Martyr Memorial, poi all’interno della spettacolare Paradise Cave. Per poi concludere con un avventuroso pomeriggio tra zip-lining, kayak e fanghi all’interno della Dark Cave.

➳ Trova: Hotel a Phong Nha


Leggi anche:
PHONG NHA-KE BANG: L’ULTIMO PARADISO DEL VIETNAM >>


3. Hoi An

Con un importante passato come una colonia francese, Hoi An è la città più graziosa e romantica del Vietnam. Meta imperdibile per tutti gli appassionati di gastronomia e di moda, Hoi An offre deliziosi piatti di cucina vietnamita e vestiti su misura. La città antica, patrimonio dell’umanità dell’UNESCO, ospita alcune delle più incredibili case mercantili giapponesi, templi cinesi e antiche case del tè, nonché il famoso ponte giapponese. Per visitare questi siti è possibile acquistare un biglietto di entrata multipla (prezzo: 120.000 VND per 5 ingressi).

La mattina presto è il momento migliore per godersi la tranquillità di Hoi An con un buon caffè vietnamita in mano. La città va visitata a piedi o in bicicletta. La maggior parte degli hotel fornisce biciclette gratuite per gli ospiti.

Al crepuscolo, centinaia di lanterne di seta colorate illuminano la città, i ristoranti con terrazze panoramiche sui tetti servono deliziosi piatti tradizionali e numerose barchette accompagnato i turisti su e giù per il fiume.

➳ Trova tutti gli Hotel a Hoi An

ESPERIENZE DA NON PERDERE A HOI AN:

Fai un corso di cucina vietnamita

Anche se non sei un aspirante Masterchef, questa esperienza indimenticabile aprirà la tua mente a nuovi gusti e sapori. Abbiamo prenotato la nostra classe di cucina con la Hoi An Eco Cooking e non potremmo essere più soddisfatti della nostra scelta. Durante un breve tour verso il mercato locale lo chef, il signor Kien, ci ha spiegato gli ingredienti e le basi della cucina vietnamita. Su una tipica barca a cesto dalla forma rotonda, chiamata coracle, siamo andati a pesca di granchi, poi abbiamo trascorso 3 ore a cucinare un intero menu vietnamita che comprendeva: salsa agrodolce, involtini primavera, Pho Bo (zuppa di noodles e manzo), pancake di riso e molto altro ancora! Prezzo: 32$ a persona

Vietnam in due settimane

4. Ho Chi Minh City

Ho Chi Minh City, anche detta Saigon, è la città più grande e frenetica del Vietnam. Una volta qui, non si può non visitare il War Remnants Museum e i tunnel Cu Chi, due importanti siti culturali.

Il primo, mostra gli effetti brutali della guerra sulle vittime civili vietnamite, un’esperienza che apre gli occhi (Prezzo: 15.000 dong, ore 7.30-12 e 13.30-17, indirizzo: 28 Ð Vo Van Tan – Città di Ho Chi Minh)

Il secondo, situato a 30 km dalla città, è un sistema di tunnel che si estende dalla città di Ho Chi Minh fino al confine cambogiano. Una visita a questo sito fa capire come i Viet Cong abbiamo ottenuto un controllo strategico su questa grande area rurale e come i tunnel siano diventati una complessa città sotterranea che comprendeva ospedali, fabbriche di armi e interi quartieri. È possibile prenotare il tour in tutte agenzia di viaggi locali, il prezzo varia a seconda del tour.

➳ Trova un Hotel a Ho Chi Minh City

5. Il fiume Mekong

Esplorando il Delta del Mekong si scoprono le tradizioni e lo stile di vita di questa zona rurale. Barche, case e mercati galleggiano sulle acque fangose. Il cuore del Delta del Mekong è la città di Can Tho, definita come il cesto di riso del Vietnam. Qui, risaie, frutteti e foreste di mangrovie coprono i resti dei bunker dei Viet Cong e migliaia di turisti vengono a visitare i famosi mercati galleggianti.

Quando visitare il Vietnam

È difficile dire quale sia il momento perfetto per visitare il Vietnam. Il tempo varia drasticamente in base alle regioni. A gennaio siamo passati dalla nevosa Sapa alla tropicale Saigon, con una differenza di 35 °C tra le due regioni. In generale, consigliamo di visitare il nord tra ottobre a dicembre. La parte centrale raggiunge le condizioni climatiche perfette tra gennaio e luglio. Saigon e il fiume Mekong possono essere visitati da novembre a marzo. Facile eh?

Quanto tempo occorre per visitare il Vietnam

Noi abbiamo visitato il Vietnam in due settimane, viaggiando da nord a sud. Questo è il tempo minimo che consigliamo per andare alla scoperta di questo incredibile paese. Se vuoi includere Sapa qualche destinazione di mare, tre o quattro settimane sono un must.

Quanto costa la vita in Vietnam

Il costo della vita in Vietnam può essere molto basso, ma tutto dipende dalle tua abitudini in viaggio. Scegliendo alloggi semplici ma confortevoli, mangiando cibi locali e spostandoci con mezzi pubblici come treni e autobus notturni abbiamo speso 20 € al giorno.

Come spostarsi in Vietnam

Abbiamo scelto un autobus notturno (sorprendentemente comodo) per andare da Hanoi al Parco Nazionale Phong Nha-Ke Bang. Da lì un taxi condiviso ci ha portato a Dong How dove abbiamo preso un treno per Da Nang. Qui un altro taxi condiviso ci ha portati a Hoi An (il taxi è il modo più semplice per muoversi tra le due città, l’autobus può essere un incubo). Da Da Nang a Ho Chi Minh City abbiamo preso un volo interno costato circa 20 € a testa.

Cibi e bevande da provare in Vietnam

Tra le specialità di Hanoi, la capitale, prova la deliziosa zuppa di noodles Pho e gli involtini primavera vietnamiti. Ad Hoi An invece, cuore della gastronomia locale, cerca il Cao Lou (un piatto a base di noodles in stile giapponese), il Banh Mi sandwich e per il Banh Bao, aka ‘rosa bianca’ (gnocchi a forma di fiore).


Quale parte del Vietnam visiteresti?
Lasciaci un commento qui sotto!!

You may also like

6 comments

Deianira December 11, 2017 - 12:50 pm

Mi hai catapultato con voi. Uno spettacolo, mi verrebbe da aprire un browser e prenotare un volo immediatamente.. grazie!

Reply
Ultimate Detours December 12, 2017 - 1:09 pm

Grazie mille Deianira, a volte basta leggere qualcosa o guardare foto di posti lontani e noi viaggiatori ci sentiamo subito meglio e ispirati 🙂 Spero riuscirai ad andarci un giorno, è un paese molto ospitale e pieno di sorprese. Purtroppo abbiamo perso la maggior parte delle foto per un problema di memory card, che peccato!

Reply
sandra December 15, 2017 - 12:21 pm

Un viaggio che ho già pronto nel cassetto e non vedo l’ora di renderlo reale, io avevo pensato di fare un mese zaino in spalla, vedremo… Ci sono dei posti incredibili e poi il Vietnam è li che aspetta da un po’!

Reply
Tanja December 11, 2018 - 9:59 am

Sandra ti piacerà sicuramente! A noi è rimasto nel cuore, soprattutto per la generosità dei suoi abitanti 🙂 Facci sapere come va il viaggio!

Reply
Veronica Sala January 12, 2018 - 3:23 pm

SPETTACOLARE. Io amo l’Asia da morire, ma non so se saprei decidere quale paese visitare per primo, mi sembrano tutti così diversi e speciali.. il Vietnam però è in cima alla lista del mio ragazzo quindi è molto probabile che sarà uno dei primi che visiteremo 🙂

Reply
Ultimate Detours January 13, 2018 - 9:57 am

Ciao Veronica, il Vietnam rimarrà sempre nei nostri cuori. Si tratta di un paese ancora autentico e meraviglioso. Per quanto sia turistico ma non ancora stato invaso e distrutto dal turismo di massa. Ti consiglio di visitarlo a breve, prima che faccia la fine della Thailandia!

Reply

Leave a Comment

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.