Un weekend a… Lisbona

by Tanja
Cosa vedere a Lisbona? La nostra guida a un weekend a Lisbona è una veloce introduzione alla capitale portoghese, alle sue colline e ai suoi miradouro – punti panoramici.

Se dovessi descrivere il nostro weekend a Lisbona in sole tre parole direi: affascinante, inaspettato, e rilassante. Sarà il traballante tram n. 28 che sfreccia su e giù per le colline o forse le colorate facciate piastrellate di azulejos, ma questo posto è diverso da qualsiasi altra città europea. Camminando su e giù per gli stretti vicoli di Alfama schivando lenzuola stese al sole e piangendo sulle note malinconiche del Fado – musica tradizionale portoghese – in un vecchio bar, abbiamo scoperto la vera anima della capitale portoghese.

weekend a Lisbona

Cosa vedere in un weekend a Lisbona

Cominciamo con il dire che un weekend a Lisbona non è abbastanza. La città e i paesini circostanti come Sintra e Cascais meriterebbero almeno 4/5 giorni interi. I nostri 2 giorni nella capitale portoghese non sono stati assolutamente sufficienti per esplorare ogni angolo, ma sono stati sufficienti per lasciarci questa città impressa nel cuore!

GIORNO 1

La nostra visita è iniziata a Bica, uno dei quartieri più tradizionali della città, noto per l’iconica funicolare che va su e giù dalla collina dal 1892. L’Elevador da Bica si muove lungo la via più fotografata di Lisbona, Rua da Bica de Duarte Belo. Il piccolo quartiere, nato nel 1597 come dimora di pescatori e pescivendole, rimane fedele al suo passato con un fascino fatto di stradine ripide e decorazioni festive.

Giugno è il mese delle Festas dos Santos Populares a Lisbona e passeggiando per i suoi quartieri più antichi – da Castelo a Mouraria, Graça, Alfama, Ajuda e Bairro Alto – siamo stati sopraffatti dall’atmosfera di festa. In un batter d’occhio ci siamo ritrovati a far parte di rituali e tradizioni, sagre e parate, tra la gente del posto, danzando al ritmo di canzoni popolari. Decorate con globi e ghirlande colorate, le strade sono invase dall’odore di sardine arrostite e basilico dolce. Chi stavamo celebrando? Santo António, il santo più famoso di Lisbona (12-13 giugno).

weekend a Lisbona

Visitando Bica ci siamo concessi una pausa al ristorante Pharmácia. A nostro avviso uno dei migliori ristoranti di Lisbona, che ti stupirà con i sapori delle carni, del pesce e dei dessert in stile portoghese (prova la crème brûlée al cioccolato bianco) da gustare in giardino o all’interno. Lo stile è quello concettuale di una farmacia con tanto di strumenti chirurgici d’epoca.

weekend a Lisbona

weekend a Lisbona
Passeggiando da Bica a Barrio Alto siamo arrivati ​​al Miradouro Sao Pedro de Alcantara, vicino all’Ascensor da Glória – un’altra pittoresca funicolare gialla – dove abbiamo trovato stand gastronomici, musica dal vivo e gente del posto intenta a festeggiare il proprio santo preferito. Altri 10 minuti a piedi e abbiamo raggiunto il quartiere Chiado con il meraviglioso punto panoramico di Santa Justa e il Convento do Carmo. Costruito nel 1389, il convento fu lasciato in rovina dopo il terremoto del 1755. Il suo scheletro, fatto di imponenti arcate puntate verso un cielo blu, è aperto ai turisti. L’ingresso alle rovine e il museo archeologico Carmo si trova sul lato del piccolo e affascinante Largo do Carmo e costa 4 €.
Aperto: dal lunedì al sabato Chiuso: domenica
dalle 10 alle 18 (da ottobre a maggio)
dalle 10 alle 19 (da giugno a settembre)
Info >> 

weekend a Lisbona

Dopo aver visitato il convento siamo saliti sul punto panoramico più famoso della città: il miradouro di Santa Justa. L’ingresso costa € 1,50 e può essere acquistato separatamente dal biglietto del suo noto ascensore. La visita al miradouro è imperdibile, ma faccio una premessa sul Elevador de Santa Justa, un ascensore del XIX secolo che trasporta passeggeri da Baixa alle rovine del convento di Carmo. Più che un ascensore è un’opera d’arte, decorata con archi neo-gotici e motivi geometrici. Ma per questa salita si può aspettare fino a un’ora in coda, per un itinerario di 5 minuti a piedi. La scelta è tua.

weekend a Lisbona

GIORNO 2

Attratti dalla famosa Torre de Belém e dal Mosteiro dos Jerónimos siamo saliti sul tram n. E15 e ci siamo diretti al porto di Belém (30 ‘ di corsa). Costruita nel 1514, la Torre di Belém fu il punto di partenza per molti viaggi alla scoperta dei nuovi mondi e per molti marinai fu l’ultima memorie impressa della loro terra natia.
Aperto: martedì – domenica. Chiuso: lunedì
Dalle 10 alle 17 (da ottobre ad aprile)
Dalle 10 alle 18:30 (da maggio a settembre)
Biglietto d’ingresso 6 €

weekend a Lisbona

Ma quello che ci ha davvero spinto a visitare Belém è stato il suo monastero, patrimonio dall’UNESCO. Il gotico Mosteiro dos Jerónimos fu commissionato dal re Manuel I per celebrare le imprese marinare di Vasco da Gama e la sua scoperta della la via marittima alle Indie nel 1498. Il monastero era originariamente popolato da monaci il cui lavoro spirituale fu, per quattro secoli, quello di dare conforto ai marinai e pregare per l’anima del re.
Aperto: martedì – domenica. Chiuso: lunedì
Dalle 10 alle 17:30 (da ottobre ad aprile)
Dalle 10 alle 18:30 (da maggio a settembre)
Biglietto d’ingresso 10 € adulti
Info>> 

weekend a Lisbona

Nel pomeriggio ci siamo persi alla scoperta di Alfama, un labirinto di ripide stradine acciottolate e case tradizionali con gente intenta a stendere il bucato e a chiacchierare con i vicini. Abitato dai Romani, dai Visigoti e infine dai Mori, Alfama è un viaggio nel tempo e negli stili architettonici. I Mori diedero al distretto la sua forma e l’affascinante atmosfera araba, mentre il più recente passato come quartiere di pescatori fu’ la culla del malinconico Fado, i cui versi parlano spesso del mare.

weekend a Lisbona

Molti sono i posti da visitare in questo quartiere. La cattedrale Sé, i tanti miradouros e il Castelo de São Jorge del XII secolo. Costruito per proteggere la città, il castello si trova in cima alla collina più alta di Lisbona e offre una vista mozzafiato sulla città.
Aperto: tutti i giorni
Dalle 9 alle 18 (da novembre a febbraio)
Dalle 9 alle 21 (da marzo a ottobre)
Ingresso 8,50 € adulti
Info >> 

weekend a Lisbona
Per quanto riguarda i punti panoramici non c’è che da scegliere. C’è il Miradouro da Nossa Senhora do Monte, il Miradouro Portas do Sol e il nostro preferito, il Miradouro de Santa Luzia con una splendida vista sui tetti piastrellati di Alfama e sul fiume Tejo. Santa Luzia è il posto migliore per godersi il tramonto con una vista, una birra e musica portoghese improvvisata con una chitarra in mano.

weekend a Lisbona

weekend a Lisbona

Ad Alfama ogni porta nasconde Airbnb e B&B. Noi abbiamo scelto il loft – più centrale – di Sebastião and João nel quartiere centrale della Baixa, a 2 minuti dalla stazione della metropolitana Baixa / Chiado e dalla stazione ferroviaria Rossio, ma – soprattutto – ad un passo da uno delle migliori pasticcerie di pastéis de nata.

weekend a Lisbona

Queste tortine alla crema (pastéis significa tortina, nata significa crema) si dice che siano state create nel XVIII secolo dai monaci del Monastero di Jerónimos a Belém. Oggi dozzine, se non centinaia, di pastelarias a Lisbona le vendono. La nostra preferita è la Fábrica da Nata con pastéis appena sfornati serviti direttamente dal forno e cosparsi di cannella e zucchero a velo. Questo posto ti farà dimenticare il famoso – e affollato – Pastéis de Belém.

weekend a Lisbona

Il nostro weekend a Lisbona si è concluso sulle note dolci, intense e tristi – profondamente tristi – del fado. Nessun’altra musica descrive così perfettamente il carattere delle persone che l’hanno ispirata: le varine (pescivendole), i marinai, i bohémien … L’unica cosa certa delle origini del fado è che è nato nel cuore di questa città, ad Alfama, come risultato di un melting pot culturale in cui i mori si mescolavano con i marinai. Conosciuta come la musica del popolo, il fado (“fato” in latino) seduce trasmettendo emozioni e sentimenti in un mix di tragedia, malinconia e, sorprendentemente, gioia e orgoglio.

Bene, non possiamo pensare ad un posto migliore per ascoltare queste noti travolgenti de Tasca do Chico, un posto speciale ma anche uno dei bar più iconici, tradizionali e amati di Bairro Alto. Poche cose a Lisbona possono essere più tipiche di una sessione di fado accompagnata da un bicchiere di vino e tapas. Per ascoltare il Fado Vadio (Fado cantato da non professionisti), vai il lunedì e il mercoledì.

Da non perdere: supera le tue paure e ordina un flamed-chorizo(10 €). Non farti prendere dal panico quando ti troverai una salsiccia ​​in fiamme sul tuo tavolo. Aspetta fino a quando non sarà ben abbrustolito e poi assaggia. Ne vale il prezzo.

Tasca do Chico
Rua do Diário de Notícias, 39, Lisbona
Tutti i giorni dalle 19:00 alle 03:00
Ingresso: gratuito

weekend a Lisbona

A Tasca do Chico, Barrio Alto

Wifi a Lisbona

Per restare sempre connessi e svelarti le nostre scoperte Lisbonesi dal vivo, abbiamo noleggiato un dispositivo tascabile che ci ha muniti di una connessione Internet illimitata e super velocità. Il nome di questo piccola geniale creazione? TravellersWifi: la batteria dura fino a 12 ore e si può connettere fino a un massimo di 5 dispositivi!

Come muoversi a Lisbona

Lisbona è una delle capitali europee più economiche e i taxi sono ovunque. Abbiamo amato Uber – ancor più economico dei taxi – e i suoi autisti, preziose fonti di consigli locali. Il trasporto pubblico è abbastanza buono. Una linea della metropolitana collega l’aeroporto di Lisbona al centro della città ed è la connessione più veloce e meno costosa.

weekend a Lisbona

Sei mai stato a Lisbona? Qual è il tuo quartiere preferito?
Scrivi un commento !!

 

You may also like

6 comments

Giulia June 28, 2018 - 9:58 am

Che meraviglia!! Sono già stata in Portogallo ma mai a Lisbona…toccherà ritornarci!!

Reply
Tanja July 2, 2018 - 4:40 pm

Te la consiglio proprio Giulia! è una città davvero affascinante e accogliente!

Reply
Anna July 2, 2018 - 1:42 pm

Stupenda Lisbona, ci andremo ad agosto e non vedo l’ora di vedere con i miei occhi tutte queste meraviglie!!

Reply
Tanja July 2, 2018 - 4:39 pm

Ciao Anna… che bello!! Mi raccomando non perderti il fado e un pranzo alla Pharmácia!!

Reply
Chiara July 2, 2018 - 2:39 pm

Che bello! MI hai fatto riaffiorare tutti i miei ricordi! 🤗

Reply
Tanja July 2, 2018 - 4:37 pm

Grazie ancora per i consigli di viaggio!!! 🙂

Reply

Leave a Comment

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.