Fotografare le balene in Colombia

by Tanja
Fotografare le balene a Nuquì in Colombia

Ci sono molti posti al mondo dove è possibile vedere le balene da vicino e scattare foto meravigliose, ma pochissimi hanno una fitta e selvaggia foresta pluviale come sfondo. Siamo a Nuquí, nella regione di El Chocó, sulla costa del Pacifico della Colombia. Quando abbiamo scoperto dell’esistenza di questo posto eravamo al settimo cielo. Sulla Lonely Planet abbiamo letto che agosto è il mese idelae per vedere il passaggio delle balene. Perfetto! Dopo giorni trascorsi a capire come raggiungere questo luogo remoto finalmente eravamo lì, in uno dei luoghi più piovosi della Terra con un solo obiettivo in mente: fotografare le balene. Se vuoi sapere come arrivarci, dove alloggiare e altre informazioni di viaggio, leggi la nostra guida a El Chocó.

Una volta lì abbiamo scoperto che basta sedersi sulla spiaggia per vedere le balene! Incredibile, vero? Ma speravamo in un incontro ravvicinato, così abbiamo chiesto alla gente del posto e pochi minuti dopo eravamo a bordo di una lancia con altri avventurieri (massimo 10 persone). Tre ore in barca costano 100.000 COP (20 euro) a persona. La costa vista dal mare era mozzafiato: una striscia di sabbia color caffè segna il passaggio tra la foresta pluviale e le calme acque del Pacifico. La vegetazione, tagliata da spesse sponde di nebbia, si estende a perdita d’occhio per diventare un tutt’uno con l’orizzonte.

Nonostante la luce fosse piatta e grigia, scattavamo all’impazzata ad ogni colpo di pinna. Avevamo con noi la nostra Sony α9 (incredibilmente veloce quando si parla di scatto continuo, fino a 20 fps). Per quanto riguarda gli obiettivi, avevamo una Sony 24-70mm e una Sony 70-200mm per coprire tutte le distanze. Inoltre avevamo anche un teleconvertitore 2x per estendere la lunghezza focale raggiungendo i 400mm. Quello che non sapevamo è che le balene si avvicinano molto alla barca e nella maggior parte abbiamo utilizzato solamente la lente 24-70mm.

Ma cosa rende questo posto così speciale? Ogni anno centinaia di megattere lasciano l’Antartide per raggiungere le calde acque del Pacifico colombiano. Un viaggio di ottomila chilometri per raggiungere baie poco profonde e sicure per dare alla luce i propri piccoli. Qui trascorrono alcuni mesi indisturbati prima di rimettersi in viaggio verso le acque artiche.

Continua a leggere per scoprire i nostri consigli per fotografare le balene, ma prima vogliamo condividere le nostre immagini preferite di questa avventura!

Nuquì in Colombia

Leggi di più EL CHOCÓ: UN PARADISO PERDUTO IN COLOMBIA

Fotografare le balene a Nuquì in Colombia

Fotografare le balene a Nuquì in Colombia

Fotografare le balene a Nuquì in Colombia

Ecco qualche consiglio per fotografare le balene sulla costa del Pacifico colombiano: 

Messa a fuoco. Scegli la messa a fuoco automatica continua e bloccala sul soggetto. In questo modo, la telecamera seguirà ogni movimento della balena. La parte più difficile è centrare il punto AF non appena la balena inizia a muoversi.

Velocità di scatto. Se vuoi ottenere uno scatto nitido della balena che salta fuori dall’acqua, non dimenticare di impostare la velocità dell’otturatore a minimo 1/400 o 1/500.

Filtro polarizzante. Riduce il bagliore della luce che si riflette sull’acqua e ti permette di vedere “parzialmente” la balena anche sotto la superficie. Ricordati però che usando un filtro polarizzatore l’immagine sarà sottoesposta di uno stop. Puoi bilanciare l’esposizione aumentando l’ISO.

Pioggia. El Chocó è uno dei posti più piovosi della Terra. Le gite in barca partono al mattino presto o nel primo pomeriggio. Partendo al mattino presto avrai più possibilità di trovare bel tempo, ma non dimenticare di portare qualcosa per coprire la fotocamera in caso di pioggia. Il tempo cambia rapidamente e trascorrerai 3 ore su una barca. L’ideale è portare una borsa impermeabile a tenuta stagna

Bonus. Dopo la gita in barca ricordati di pulire la fotocamera con un panno umido per eliminare sale, sabbia, polvere ecc. Il sale marino può danneggiare fotocamera e lenti!

Spero che tu abbia trovato utili i nostri consigli per fotografare le balene!
Se hai domande lascia un commento qui sotto 🙂 

You may also like

Leave a Comment

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.