Monte Bianco: un giorno sul tetto d’Europa

by Tanja

Con i suoi 4.810 metri, il Monte Bianco è la montagna più alta e maestosa dell’Europa Occidentale. Durante il nostro ultimo road trip siamo stati, ancora una volta, catturati dalla maestosità di questa catena montuosa. Era il giorno di capodanno e non avevamo piani precisi. Dopo una breve ricerca, abbiamo scoperto che le piscine termali erano ancora aperte! Facendo il bagno nelle calde acque delle piscine circondate dalla neve, abbiamo guardato il sole tramontare sul Massiccio del Monte Bianco, poi, verso la mezzanotte, ci siamo uniti alla festa in piazza Chanoux ad Aosta, bellissima città romana.

La mattina dopo ci siamo svegliati alle 6 in punto, determinati a vedere il sorgere del sole dalla cima del Monte Bianco, con una buona tazza di caffè in mano. Da Courmayeur, il lato italiano del Monte Bianco, la funivia ci ha portati sulla terrazza panoramica di Punta Helbronner: 3.466 mt.

Ed eccoci lì, respirando l’aria più fredda e rarefatta che abbiamo mai respirato, ad osservare i primi raggi del sole che illuminano uno dei paesaggi più maestosi della Terra, il Massiccio del Monte Bianco. Eravamo soli, a 3.500 mt d’altitudine. Il nostro sguardo che si posava su ghiacciai, ripide valli e torri di granito. All’orizzonte i famosi “4000” d’Europa: il Cervino, il Monte Rosa, la Grivola, il Gran Paradiso.

Aprendo e chiudendo gli occhi abbiamo cercato di catturare la magia di quel momento, imprimendola per sempre nella nostra memoria. Alcune persone si unirono a noi sulla terrazza riportandoci alla realtà. Eravamo seduti lì da ore e non sentivamo più le nostre mani dal freddo. Tempo di riscaldarsi con un altro caffè!

Costo della Skyway Monte Bianco: Pontal Courmayeur – Punta Helbronner (ritorno) € 48

IL MONTE BIANCO PER I GOLOSI
Gli sport estremi non sono l’unica cosa da fare sul Monte Bianco. Il cibo alpino, ad esempio, è un “must”. Da non perdere le tradizionali e genuine ricette del Rifugio Torino: cinghiale, polenta, spezzatino e un buon bicchiere di vino rosso. Situato vicino a Punta Helbronner, questo rifugio offre due camere matrimoniali e un dormitorio, un’occasione unica per godere di splendide vedute del cielo stellato e per ascoltare le affascinanti storie di scalatori e avventurieri.

IL MONTE BIANCO PER GLI SPORTIVI
In inverno, le ciaspole diventano una buona alternativa alle scarpe da trekking. È possibile noleggiarle presso al Pavillon du Mont Fréty, 2.173 m, la fermata intermedia della funivia. Se stai cercando il brivido, dai un’occhiata ad attività come heli-ski e sci alpino. In estate, percorri il Sentiero dei Giganti, un percorso panoramico che va dal vecchio Rifugio Torino (3.375 m) a quello nuovo.

IL MONTE BIANCO PER LE FAMIGLIE
Raggiungere Punta Helbronner (3.466 m) con la nuova funivia Skyway è una gita ideale per tutta la famiglia. Cabine che ruotano a 360°, stazioni futuristiche, terrazze panoramiche, giardini botanici, aree per bambini, ristoranti e una cantina sperimentale ad alta quota. Da non perdere.

MONTE BIANCO PER GLI AMANTI DELLE TERME
Non perdere l’occasione di goderti la vista del Monte Bianco stando comodamente immerso nelle rigeneranti acque termali di QC Terme Pré Saint Didier. Le acque terapeutiche, già presenti in epoca romana, sono in uso dal 1600. Non perderti le numerose vasche idromassaggio, le saune a tema e i vapori aromatici. Se pensi di visitare sia le terme che il Monte Bianco puoi acquistare il pacchetto Terme + Skyway a € 78.

 

Dal Monte Bianco alla Costa Azzurra. Il nostro road trip continua!!
Leggi l’articolo >>

You may also like

Leave a Comment

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.