Borobudur, il tempio indonesiano rimasto nascosto per secoli

by Tanja

L’antichissimo tempio di Borobudur, nell’isola di Java in Indonesia, è uno di quei luoghi che ho sempre desiderato vedere. Era il primo del mese e stavo girando la pagina del calendario sulla scrivania del mio primo lavoro estivo – un’agenzia di viaggi – quando rimasi incantata dall’immagine sul retro: Borobudur, il tempio buddista più grande al

Tempio di Borobudurmondo e patrimonio mondiale dell’UNESCO. Da allora sono passati dodici anni, ma non ho mai smesso di pensare che un giorno avrei camminato tra i suoi giganteschi stupa con le prime luci del mattino ad illuminare i volti di pietra dei buddha.

Finalmente, con la mappa dell’Indonesia aperta davanti a me ho segnato con il pennarello rosso la mia tappa irrinunciabile di questo viaggio – quella di Will, invece, sarebbe stata il Komodo National Park.

SCOPRI COME ORGANIZZARE UN VIAGGIO IN INDONESIA >>

E ora eccomi qui, dinanzi alla magnificenza di questo luogo sacro. Un luogo dimenticato dal tempo, nascosto dalle ceneri e dai detriti di un’eruzione vulcanica che per secoli ne ha celato l’esistenza. Un luogo dove natura e vegetazione hanno riconquistato ciò che l’uomo aveva costruito, cancellandone ogni traccia. Un luogo la cui bellezza e maestosità però non fu del tutto dimenticata. Rimase viva nei racconti popolari tanto da attirare l’attenzione del governatore inglese Thomas Stamford Raffles che, nel 1814, riportò alla luce il leggendario tempio-montagna costruito dall’antica dinastia Sailendra. 

Penso alla sensazione che devono aver provato quegli esploratori al momento del ritrovamento di una montagna di pietra sommersa nella giungla… Avessi una macchina del tempo tornerei certamente lì, o al momento della scoperta di Angkor Wat, la città-tempio khmer riscoperta dall’esploratore Henri Mouhot nella fitta giungla cambogiana.

Tempio di BorobudurTempio di Borobudur
Quando raggiungiamo il tempio, le ombre della notte ne oscurano ancora le forme. Seguendo il fascio di luce della torcia lo scopriamo un centimetro alla volta, ignari della sua maestosità. Gradino dopo gradino, la luce traballante rivela occhi di pietra che ci osservano dall’alto. Una polvere di pioggia inumidisce l’aria, anticipando un’alba dai colori pastello. Mentre attendiamo il sorgere del sole nell’aria fresca del mattino, una nebbia fitta si alza dalla foresta rivelando la bellezza del paesaggio circostante. Avvolti da un’atmosfera magica e antica esploriamo uno a uno i piccoli stūpa a forma di campana, in ognuno dei quali è nascosta una statua del Buddha. Una pace surreale ci circonda. Le ore passano, ma non ce ne accorgiamo. Iniziamo la discesa, incantati dalla bellezza dei bassorilievi che narrano la vita e gli insegnamenti del Buddha. Prima di andar via diamo un ultimo sguardo a questa presenza, così imponente e così discreta al tempo stesso. 

Tempio di BorobudurTempio di Borobudur

Il significato del tempio di Borobudur

Ad affascinare tutti i viaggiatori che visitano Borobodur è anche il suo incredibile significato. Dieci terrazze rappresentano le dieci fasi del cammino spirituale verso la perfezione, il nirvāṇa. Visto dall’alto, il tempio di Bodobudur rappresenta uno straordinario mandala tibetano tridimensionale – simbolo dell’universo.

Immerso in una natura verdissima e misteriosa abbracciata da una catena montuosa, il colossale monumento buddista fu costruito tra il 780 e l’inizio dell’840 d.C su una collina naturale rivestita da un manto di pietra lavorata e decorata con 2672 pannelli a rilievo e 504 statue di Buddha. L’architettura è sopravvissuta alle eruzioni di Gunung Merapi, ai terremoti e alle bombe terroristiche per rimanere enigmatica e bella come doveva essere 1200 anni fa.

Tempio di BorobudurTempio di BorobudurTempio di Borobudur

Visitare il tempio di Borobudur

A circa 40 km a nord-ovest di Yogyakarta, Borobudur si trova su un altopiano situato tra due fiumi – Progo e Elo – e tra due coppie di vulcani gemelli, Sundoro e Sumbing da un lato, Merbabu e Merapi dall’altro. Secondo le leggende locali si tratta di un’area sacra e uno dei momenti più magici per visitare questo tempio è l’alba, che può essere osservata direttamente all’interno del tempio oppure dalla sommità di una collina panoramica, il Punthuk Setumbu Hill. 

L’ingresso al tempio di Borobudur prima dell’alba avviene passando dal Manohara Hotel. Per acquistare il biglietto bisogna mostrare il passaporto. Insieme alla mappa del sito, l’hotel consegna delle piccole torce e riconsegnandole alla fine del tour si riceve un piccolo souvenir. Entrare nel tempio quando è ancora notte ha il suo fascino. La bellezza del sito e del paesaggio circostante viene rivelata lentamente. Il numero di persone in attesa dell’alba è molto più alto di quanto ci aspettavamo, ma l’atmosfera è rilassante e piacevole. Dopo le 7 scolaresche, famiglie e pulmini pieni di turisti creano parecchia confusione. Nonostante il cielo coperto di nuvole è valsa la pena svegliarci in piena notte e pagare un prezzo più alto. 

Tempio di Borobudur
Ingresso Borodubur (aggiornato al 2018):
  • Tempio Borobudur 325.000 IDR. Ingresso dalle 6:00
  • Alba a Borobudur 450.000 IDR. Ingresso dalle 4:30
  • Biglietto combinato Borobudur + Prambanan 520.000 IDR
    Nel biglietto combinato non è possibile inserire l’ingresso all’alba

Come raggiungere il tempio di Borobudur

Ci sono diversi modi per raggiungere il tempio Borobudur. Il modo più semplice è in macchina con un autista privato che puoi prenotare usando l’app di GrabCar. Il viaggio dura circa un’ora dall’aeroporto di Yogyakarta al tempio. Da Yogyakarta partono anche numerosi tour organizzati, alcuni propongono la visita combinata dei templi di Borobudur e Prambanan in un giorno. 

In alternativa si può arrivare a Borobudur anche in bus, il viaggio sarà più lungo ma è sicuramente più economico. I bus(Cemera Tunggal e Ragil Kuning) partono dal terminal Jombor nel nord di Yogyakarta. Viaggiano regolarmente dalle 6 alle 16 e il costo è di 30K IDR (1.80 €). La tratta dura circa un’ora e mezza. L’ultimo bus che rientra a Yogyakarta dal tempio Borobudur parte alle 16.

Noi abbiamo scelto di passare qualche giorno nell’area di Borobudur e per raggiungere il tempio abbiamo usato le biciclette messe a disposizione dall’hotel. Per raggiungere l’hotel abbiamo usato il GrabCar per circa 190K IDR a tratta. Dati gli attriti con i taxi ufficiali con tariffe dai 300K IDR in su, GrabCar non può offrire servizio di pick up all’aeroporto. Basta però uscire dall’aeroporto, raggiungere l’area taxi, girare a destra e al semaforo a sinistra. Circa 4 minuti a piedi e il gioco è fatto!

Tempio di Borobudur

Dove dormire nei dintorni di Borobudur

Il villaggio che circonda il tempio di Borobudur è circondato da risaie e incredibili paesaggi. Abbiamo trascorso tre notti al Rumah Dharma Hotel, un’oasi di pace a quindici minuti a piedi dal tempio. Una guida ci ha accompagnati in bicicletta all’ingresso di Borobudur e ci ha poi riaccompagnati all’hotel. Nel pomeriggio abbiamo usato le bici per esplorare l’area. Lungo la via abbiamo trovato souvenir autentici e fatti a mano in pietra lavica nel negozio Rik Rok e siamo anche stati invitati a una festa di compleanno di una bambina del posto. Il ristorante dell’hotel offre colazioni, pranzi e cene a base di delizioso cibo locale e una piscina con vista panoramica.

Tempio di Borobudur

Ti è piaciuto il nostro racconto sul tempio di Borobudur?
Scopri anche la nostra avventura con gli oraghi del Borneo Indonesiano!

You may also like

Leave a Comment

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.