Viaggi di primavera: 10 mete europee per il 2019

by Tanja

Quale meta scegliere per un weekend di vacanza in primavera? Quali sono le destinazioni da scoprire nel 2019? Ecco 10 idee per viaggiare in Europa, tra paesaggi naturali e città d’arte, da Amsterdam a Siviglia, dalla Grecia alla Slovenia.

10 METE EUROPEE DA SCOPRIRE NELLA PRIVAMERA 2019

Antibes, Francia

Piccolo gioiello della Costa Azzurra, Antibes è la meta perfetta per le vacanze primaverili. Qui si respira l’aria frizzante del Mediterraneo e un’atmosfera autentica e vivace. Questo territorio nasconde spiagge di sabbia fine che si alternano a scogliere, calette nascoste e spiagge rocciose.

Da non perdere: il Cap d’Antibes, ideale per lunghe passeggiate. Prendete il sentiero del Calvario che vi condurrà al santuario della Garoupe, che custodisce gli ex voto dei marinai.

➳ Leggi tutto: Road trip in Francia

vacanza di primavera

Antibes, Costa Azzurra

Siviglia, Spagna

La primavera è il momento migliore per visitare Siviglia. Le temperature sono calde e i fiori d’arancio diffondono un intenso odore di agrumi per le strade della città (ultimi giorni di febbraio e per tutto il mese di marzo). Ad aprile, le sue bellezze architettoniche – l’Alcazar, il Palacio de la Condesa de Lebrija e la Plaza de España – lasciano spazio alle processioni della Santa Semana e due settimane dopo alla Feria de Abril, con le sue casetas colorate, il flamenco per strada e le lanterne.

Da non perdere: Barrio de Santa Cruz, il quartiere più bello di Siviglia. Concedetevi una passeggiata tranquilla, perdetevi tra vicoli e piazze – la nostra preferita, Plaza de la Alianza – godendo di ogni angolo, ombra, profumo…

➳ Leggi tutto: Un weekend a Siviglia

vacanza di primavera

Barrio de Santa Cruz, Siviglia

Amsterdam, Paesi Bassi

Canali, biciclette, tulipani. Amsterdam sembra fatta per la primavera. Tra un caffè all’aria aperta, un giro in bicicletta e una gita in barca il weekend procede a ritmo lento. Per vivere un’esperienza più local basta trovarsi in città tra il 25 e il 28 aprile, quando tutta la nazione festeggia il Giorno del Re. Tutti vestiti in arancione o oranje, il colore nazionale, si festeggia, si balla e si brinda all’aperto.

Da non perdere: Jordaan, il quartiere degli artisti, con il suo mercato bio del sabato mattina, le botteghe artigiane, le gallerie d’arte e le boutique vintage. Lungo i canali e le stradine labirintiche si possono ammirare edifici bellissimi, costruiti alla fine del XVII secolo e impreziositi da fiori e tendine in pizzo.

vacanza di primavera

Amsterdam, Paesi Bassi

Cefalù, Italia

Fu il mare a portare i Greci a Cefalù che la fondarono e le sue acque cristalline fanno tutt’ora la fortuna della città, attirando numerosi turisti tutte le estati. Durante una vacanza in primavera è invece possibile scoprire la perla del Tirreno senza sgomitate e godere delle sue bellezze. A rubarci il cuore sono stati l’imponente promontorio roccioso che la sovrasta, i ristorantini del porto con i freschissimi pescati del giorno e la bellissima Cattedrale della Trasfigurazione, Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco.

Da non perdere: le granite siciliane, uniche al mondo. Preparate solo con frutta fresca, sono un rito irrinunciabile in tutta l’isola. I must? Mandorla, Pistacchio, Cioccolato, Fichi, Mandarino, Gelso, Arancia… da gustare con o senza panna montata e brioche!

vacanza di primavera

Cattedrale della Trasfigurazione, Cefalù, Sicilia

Milos, Grecia

Tra calette incontaminate, tramonti sul Mar Egeo e chiesette dai tetti celesti, l’isola vulcanica di Milos è senza dubbio una delle più belle della Grecia. Da vedere: il villaggio di pescatori di Mandrakia, la Baia di Kleftiko raggiungibile solo in barca, la tranquilla spiaggia di Firopotamos e Sarakiniko con le sue pareti di bianca roccia calcarea vi sembrerà di camminare sulla luna. Da assaggiare: l’ouzo, liquore tipico a base di anice, la salsa tzatziki, gli spiedini di carne e il pescato del giorno.

Da non perdere: osservare il sole che tramonta dalla chiesa di Thalassitra di Plaka, il punto più elevato dell’isola di Milos. Da qui è possibile ammirare uno dei tramonti più belli di tutto l’arcipelago.

➳ Leggi tutto: Guida a Milos, Grecia

vacanza di primavera

Tramonto dalla chiesa di Thalassitra di Plaka, Milos, Grecia

Riviera Ligure, Italia

Stretta tra mare e montagne, la Liguria offre scorci mozzafiato e paesaggi unici. Meta perfetta per una vacanza in primavera, la regione offre passeggiate nella natura, borghi di pescatori dall’atmosfera autentica e delizie del palato! Imperdibili, poi, le cittadine e i borghi delle Cinque Terre, Portovenere, Rapallo, Santa Margherita Ligure, Portofino, Camogli con la splendida Abbazia di San Fruttuoso, Finale Ligure, il Parco naturale del promontorio di Portofino e la riserva naturale dell’Isola di Gallinara. Da assaggiare: la fugàssa o focaccia genovese e la focaccia di Recco, delizia al formaggio celebrata il 27 maggio durante la Festa della Focaccia di Recco.

Da non perdere: Bagni Sillo, piccolo stabilimento balneare con terrazze rocciose che si affacciano sulla baia di Sori. Il luogo perfetto per un bagno rinfrescante seguito da un buon aperitivo a base di vini locali, focacce liguri e altri piatti tipici della tradizione regionale, ma soprattutto di tramonti mozzafiato.

vacanza di primavera

Riviera Ligure, Italia

Plitvice, Croazia

Sedici purissimi laghi turchesi sono una ragione sufficiente per scegliere il Parco Nazionale dei Laghi di Plitvice come meta per la primavera 2018. Se poi si aggiunge la bellezza dei boschi di montagna e le oltre cento cascate che collegano i laghi del parco non si hanno proprio più scuse. Inserito nel patrimonio mondiale dell’UNESCO, Plitvice è il parco nazionale più antico della Croazia.

Da non perdere: Il parco si divide in due aree: la parte superiore, caratterizzata da laghi dolomitici con imponenti cascate e fitta vegetazione; la parte inferiore, con laghi più piccoli e meno profondi. Da non perdere lo spettacolo dei laghi all’alba o al tramonto quando le acque cristalline creano stupefacenti giochi di luce.

vacanza di primavera

Parco Nazionale dei Laghi di Plitvice, Croazia

Belfast, Irlanda del Nord

Piccola e meno conosciuta rispetto alla vicina Repubblica d’Irlanda, l’Irlanda del Nord è una continua scoperta. Pub storici, memorie del Titanic e segni di un passato recente e burrascoso fanno di Belfast, la capitale, una città tutta da scoprire. In primavera basta lasciarsi alle spalle la città per ritrovarsi immersi paesaggi verdi e incontaminati, ricchi di storia e leggende. Chi, come noi, è fan della serie televisiva Il trono di spade non può perdersi una visita a Castle Ward (Grande Inverno) nella contea di Down o la The Dark Hedges (la famosa Strada del Re) nella contea di Antrim!

Da non perdere: la Causeway Coastal Route è una delle strade più belle di tutta l’Europa. L’itinerario ha inizio a Belfast, passa dal The Gobbins, un sentiero che percorre la scogliera lungo un tratto di costa di 3 km, prosegue verso i Glens of Antrim, nove vallate profonde coperte da vegetazione incontaminata per poi raggiungere tra villaggi pittoreschi e panorami leggendari, il Carrick-a-Rede Rope Bridge – ponte di corda costruito sospeso a 30 m di altezza che collega un isolotto alla costa – e il famoso Giant’s Causeway, uno spettacolo geologico di oltre 40.000 colonne colonne di basalto create da un’eruzione vulcanica 60 milioni di anni fa.

➳ Leggi tutto: Weekend a Belfast, Irlanda del Nord

vacanza di primavera

Giant’s Causeway, Causeway Coastal Route, Irlanda del Nord

Bruges, Belgio

Bruges è una meta perfetta per una vacanza di primavera tra romantici canali e inebriante profumo di waffle che inonda le strade del centro. Architetture medievali, case in mattoncini, facciate colorate, guglie, archi, campanili, ponticelli e carrozze con cavalli fanno di Bruges la città più caratteristica delle Fiandre. Tra le tappe fondamentali, il birrificio a gestione familiare Halve Maan Brewery dove viene creata la celebre birra Brugse Zot.

Da non perdere: la città vista dall’alto all’ora del tramonto. La si può ammirare salendo i 366 gradini che portano alla cima del Belfry Tower, la torre campanaria di Bruges, da dove si gode di una spettacolare vista sulla piazza del mercato e sul centro storico.

➳ Leggi tutto: 3 giorni in Belgio

vacanza di primavera

Bruges, Belgio

Lesachtal, Austria

Un territorio incontaminato che si trova alle spalle delle Dolomiti di Lienz e delle Alpi Carniche, nella parte sud-occidentale dell’Austria. La valle del Lesachtal, nota come la valle dei 100 mulini, è il luogo ideale per una vacanza di primavera all’insegna del relax e della natura. Qui, il ritmo di vita è lento e pagato. Il tempo passa tra piacevoli passeggiate nella natura incontaminata e degustazioni di prelibatezze locali.

Da non perdere: i piccoli gioielli di architettura alpina che si nascondono ad ogni angolo. Piccole cappelle votive di pietra scolpite, edifici decorati, fienili in legno intagliato e secolari mulini ad acqua.

vacanza di primavera

Valle del Lesachtal, Austria

Quale meta sceglieresti per una vacanza di primavera?
Lasciaci un commento!

You may also like

Leave a Comment

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.