Cosa mettere in valigia per un safari in Sudafrica

by Tanja
Cosa mettere in valigia per un safari in Sudafrica

Dall’abbigliamento al kit fotografico: ecco dritte e consigli su cosa mettere in valigia per un safari nel Kruger National Park in Sudafrica. Siamo da poco tornati da un viaggio di 15 giorni in Sudafrica e non abbiamo ancora dimenticato la difficoltà nel preparare la valigia giusta per questa avventura. Ecco perchè abbiamo deciso di scrivere questo post, che sono sicura ti faciliterà l’organizzazione.

Ecco il più grande dilemma: cosa mettere in valigia per un safari? Ricorda che in Sudafrica le stagioni sono opposte rispetto alle nostre. Noi abbiamo viaggiato tra dicembre e gennaio, ovvero estate nonché stagione delle piogge al Kruger National Park.


Leggi anche COME ORGANIZZARE UN SAFARI NEL KRUGER NATIONAL PARK


Partiamo dalla valigia: bando alle valige grandi e rigide. Noi abbiamo scelto un borsone morbido di dimensione media in materiale lavabile. Una valigia da battaglia: leggera, semplice da trasportare, adattabile e resistente all’acqua.

Per quanto riguarda l’abbigliamento, la regola fondamentale è quella di vestirsi a strati e portare con sé indumenti pratici in tessuti naturali, come il lino e il cotone. Non portare eccessi, pochi cambi basteranno (potrai sempre fare un bucato lungo il tragitto). Il clima della savana è caratterizzato da una forte escursione termica tra il giorno e la notte e anche nel corso della giornata le temperature possono cambiare molto a causa di piogge improvvise. Bisogna sempre prevedere sia t-shirt e pantaloncini per le ore diurne, sia una felpa, giacca antipioggia e pantaloni lunghi per quelle serali. Indossa colori neutri – marrone, cachi, beige, verde scuro – riflettono il sole, si confondono bene con la natura circostante e non attraggono troppo l’attenzione degli insetti.

Per la sera scegli abbigliamento chiaro, possibilmente bianco, aiutano a ripararsi dalle zanzare che possono essere portatrici di malaria e altre malattie. Un ottimo spray repellente è indispensabile (spruzzalo anche sui vestiti)! Comprane uno all’arrivo – i brand sudafricani sono molto più efficaci degli spray presenti sul mercato europeo. Se si viaggia durante l’inverno africano è meglio munirsi anche di guanti, sciarpa, cappello e giubbotto antivento con imbottitura leggera.

Le scarpe. Porta sempre delle ciabattine in gomma per i lunghi tragitti in auto e per le docce e scarpe sportive, o meglio ancora scarponcini da trekking, per le escursioni con i ranger.

Cosa mettere in valigia per un safari in Sudafrica: 10 cose che ti serviranno assolutamente

Ma, vestiti a parte, cosa si mette nella valigia perfetta per un safari in Sudafrica evitando cose inutili e non dimenticando quelle importanti?

1) Macchina fotografica. Non sottovalutare la necessità di una buona lente per poter portare a casa scatti memorabili del tuo safari. Il nostro kit prevedeva due macchine fotografiche con lenti 55-210mm. Pur essendo molto soddisfatti del risultato ottenuto, avrei tanto desiderato una lente da 300mm o 400mm a portata di mano!
SCOPRI COSA C’È NEL NOSTRO KIT FOTOGRAFICO >>

2) Binocolo. Indispensabile. Ti mostrerà tutto ciò che neanche la macchina fotografica riesce a vedere.
IL NOSTRO BINOCOLO: STEINER NAVIGATOR >>

3) Cappello/occhiali da sole. Nel bush, è importantissimo proteggersi dal sole, così come dal vento e dalla polvere. Se non sei un tipo da cappelli, puoi usare un bel foulard arrotolato in testa in stile africano.. Nel mio caso, missione fallita!
GUARDA TUTTI I CAPPELLI DA SAFARI >>

4) Costume. Molti lodge, inclusi i principali campeggi del SanPark offrono una piscina per rinfrescarsi durante le ore più calde, quando gli animali si nascondono all’ombra delle piante e gli avvistamenti diventano meno frequenti. Tanto vale approfittarne e fare una nuotata!

5) Crema solare. Non sottovalutare il sole africano, anche durante le giornate nuvolose è possibile scottarsi. Porta sempre con te una protezione 30, se non 50.

6) Torcia. Per muoversi all’interno di campeggi e lodge durante la notte. Qui la notte è notte vera e una pratica torcia a fascia – da tenere sulla fronte – lascia libere le mani tornando utile in molte situazioni. Te la sei dimenticata? No panic, la puoi comprare anche negli store all’interno del parco.
SCOPRI TUTTE LE TORCE DA CAMPEGGIO >>

7) Kit medico. Nel bush è sempre bene avere con sé una piccola scorta di medicinale. Gli indispensabili: antimalarico, antibiotico ampio spettro, antistaminico, creme lenitive per scottature e punture, cortisonico, medicine per dolori stomaco, antidolorifici generici, cerotti, integratori vitaminici e flora batterica. Non dimenticare le salviettine, con poca acqua a disposizione ne consiglio di ogni tipo: rinfrescanti, disinfettanti e intime. Torneranno utili anche durante il lungo viaggio aereo.

8) Borraccia. L’Africa soffre fortemente del problema rifiuti. Città come Cape Town stanno combattendo l’uso della plastica diffondendo l’uso di borracce e cannucce di vetro. Usando una bottiglia termica eviterai di portare rifiuti in zone remote della terra e avrai acqua fresca sempre a disposizione!
SCEGLI LA TUA BORRACCIA >>

9) Zaino. Scegli uno zaino resistente e scuro, in ambienti così polverosi le macchie sono assicurate. L’ideale è avere tante tasche per poter organizzare in modo pratico il contenuto. Lenti, occhiali da sole, GoPro, binocolo e crema solare saranno sempre nel posto giusto.
SCOPRI TUTTI GLI ZAINI >>

10) Diario/quadernino. Per prendere nota degli incontri ravvicinati e dei momenti più speciali del viaggio. Fidati, ti servirà!
LA MIA PREFERITA… MOLESKINE VOYAGER >>

Se questo articolo su Cosa Mettere in Valigia per un Safari in Sudafrica ti è piaciuto condividilo 😉

You may also like

16 comments

Oltre le parole January 12, 2018 - 1:03 pm

Davvero utile la lista per la valigia perfetta in safari. E’ in questi casi che solitamente mi perdo su ciò che effettivamente è utile oppure no! Grazie!

Reply
Ultimate Detours January 13, 2018 - 9:34 am

Devo ammetterlo, noi stessi abbiamo messo in valigia troppe cose inutili! Ma sbagliando si impara 😉 Con questa lista non sbaglieremo più!

Reply
Alle - we are local nomads January 12, 2018 - 1:05 pm

Utilissimo! Io sto ultimando un post simile sulla valigia da portare nel sud est asiatico!

Reply
Ultimate Detours January 13, 2018 - 9:36 am

Ciao Alle! Questi articoli tornano sempre utili 😉! Wow, bello.. mandaci il link, lo sfrutteremo sicuramente per i prossimi viaggi in Asia.

Reply
consuelo gennari January 12, 2018 - 9:07 pm

Mi hai ricordato quando ho girato come una pazza per trovare un Binocolo abbastanza potente ma leggero per il mio primo safari in Kenya! Bellissimi ricordi

Reply
Ultimate Detours January 13, 2018 - 9:38 am

Il Binocolo è davvero importante! Per fortuna ne avevamo uno davvero ottimo, ci ha permesso di osservare elefanti che giocavano nell’acqua, ghepardi e rinoceronti schivi. Un’esperienza incredibile!

Reply
Stefania Ciocconi January 13, 2018 - 1:56 pm

Quando sono stata in Namibia non avevo portato il binocolo per cui spesso usavo lo zoom della fotocamera per vedere meglio gli animali 🙂

Reply
Tanja January 15, 2018 - 1:36 pm

Anche noi usavamo tanto lo zoom delle fotocamere, ma la qualità del binocolo ci ha permesso di vedere dei dettagli che la lente della macchina fotografica non riusciva a raggiungere, quindi lo consiglio sempre!

Reply
Erica January 13, 2018 - 7:14 pm

Adoro questi post perché, anche se non raccontano le bellezze di un luogo, sono davvero utili! Ci si dimentica spesso qualcosa e quando si parte per destinazioni come queste avere informazioni come queste è oro!

Reply
Tanja January 15, 2018 - 1:51 pm

Ciao Erica! Già, per quanto io provi a documentarmi e partire preparata finisco sempre per mettere cose inutili in valigia e lasciare a casa cose importanti! Sei mai stata in un safari? Hai qualche consiglio extra?

Reply
Daniela January 14, 2018 - 4:08 pm

Direi una guida assolutamente indispensabile. Questo tipo di viaggio è nei nostri progetti, ma voglio aspettare che il mio bimbo sia abbastanza grande da ricordarsi questa esperienza anche quando sarà più grande!

Reply
Tanja January 15, 2018 - 2:22 pm

Ciao Daniela, durante i giorni di safari ho visto tanti bimbi. Vedere tutti quei maestosi animali così vicini alla macchina è stata un’emozione grandissima, per i più piccoli dev’essere qualcosa di ancor più meraviglioso! Consigliatissimo!

Reply
Raffaella January 14, 2018 - 4:26 pm

Sono reduce da una safari in Namibia e devo dire che la vostra lista è completissima. Magari l’avessi avuta prima di partire! 😉

Reply
Tanja January 15, 2018 - 2:23 pm

Com’è la Namibia? Ti è piaciuta? Sarà sicuramente uno dei nostri prossimi viaggi! Attendo consigli!! Vedrai che la lista tornerà utile per viaggi futuri 😉

Reply
Micaela Brusa November 25, 2018 - 6:19 pm

Ciao Tanja, grazie mille per gli utilissimi consigli! Noi partiremo tra 2 settimane per un viaggio on the road di 3 settimane in Sudafrica e stiamo iniziando a pensare alla valigia ☺️ Dato che avete viaggiato nello stesso periodo, quali precauzioni avete usato per il rischio malaria? Avete fatto una profilassi o l’uso di buoni repellenti è sufficiente? Noi faremo 3 giorno nel Kruger, 2 giorni in zona Panorama Route, 1 giorno nello Swaziland e poi ci spostiamo nella Garden Route, Winelands e Cape Town (zone che dovrebbero essere malaria free). Grazie mille!

Reply
Tanja November 25, 2018 - 7:32 pm

Ciao Micaela, grazie per averci scritto!
Sì, abbiamo preso il Malarone per i giorni del Kruger e della Panorama Route. Nel Kruger non abbiamo visto zanzare, lungo la Panorama Route al tramonto ce n’era qualcuna. Swaziland non saprei dire, mentre Garden Route e Cape Town sono assolutamente malaria free, tranquilla 🙂 Pantaoni e maglia a maniche lunghe e buoni repellenti servono molto! Noi abbiamo comprato repellenti locali, molto più forti dei nostri! Fammi sapere come va il viaggio!

Reply

Leave a Comment

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.